Cose che amo della Francia #1

Attenzione, questo è un post sexy. Donne preparatevi, uomini prendete spunto e compratevi una polo blu (spiegazione a seguire).

In Francia, i pompieri sono molto, molto diversi rispetto ai nostri. Due donne su tre qui hanno le fantasie sexy sui pompieri. E la cosa è normale: in genere il pompier french è alto 1,90, bello e muscoloso, capelli quasi sempre corti, occhio blu nordico, bello e muscoloso, lui se ne va in giro insieme ad altri pompieri belli e muscolosi, sempre e rigorosamente in polo blu ben adesa sui muscoli. Che sia gennaio o agosto, lui c’ha la polo blu.

In genere, i pompieri li incontri in gruppo mentre stanno facendo il loro footing quotidiano verso le 9.30 (ieri sera ho visto un reportage sulla giornata tipo dei pompieri), tutti li a correre quindi con, in più della polo adesa, il pantaloncino corto su gamba muscolosa.

Nel reportage a un certo punto, questo gruppetto di pompieri aveva una chiamata d’urgenza per un incendio.Siccome non c’era tempo, il camion è venuto a prenderli e loro che hanno fatto? Si sono cambiati direttamente in strada, via i pantaloncini e maglietta, per mettere la tutona. Quindi ricapitoliamo: c’era un gruppo di pompieri, belli e muscolosi, NUDI, in strada. Ora, mi chiedo, dove sono io in quei momenti li? Che ci sto a fare in questo Paese?

Dettaglio non da poco, quando hai un problema o un incidente poco grave o medio, in Francia chi viene a salvarti con un’ambulanza rossa fiammante e la polo blu? Il pompiere, oh yeah!
A me è capitato, anche se alla fine abbiamo litigato: io ero li agonizzante che credevo di essere in fin di vita con almeno un emorragia interna generale e lui sosteneva che avessi solo un mignolo rotto e forse manco quello. No ma dico io.

Comunque, Il 13 luglio, questi brav’uomini organizzano niente po’ po’ di meno che un ballo. Le bal des pompiers. Aprono le caserme al pubblico e ovunque voi siate in Francia, quella sera li, c’é una festa pazzesca dove potete andare. Li trovete tutta la notte un sacco di gente che balla, un’orchestra che suona liscio e lenti vari e un esercito di pompieri belli, muscolosi e ubriachi. Fate vobis.